Siti
Annunci di Lavoro

La Storia degli Alberi di Natale

La nascita della tradizione degli Alberi di Natale

L'albero di Natale ha una tradizione antica, ma incerta, che viene fatta risalire alle popolazioni germaniche del XVI secolo.

La versione, più o meno ufficiale, vuole che la 'nascita' dell'albero di natale avvenga a Strasburgo nel 1605, quando per Natale i cittadini portavano in casa degli abeti, da loro ornati con carta di vari colori, mele, zucchero e datteri.

Alberi di Natale

Precedente a questa prima apparizione è l'usanza medioevale degli 'Adam und Eva Spiele', i giochi di Adamo ed Eva, celebrati in Germania il 24 Dicembre, che consistevano nella ricostruzione del Paradiso terrestre con alberi di frutta simbolo della vita e dell'abbondanza.

A questi alberi da frutto si preferì con il tempo l'abete(il 'Tannenbaum') perché sempreverde, dono conferitogli, secondo quanto riportato dalla tradizione, dallo stesso Gesù come ringraziamento per averlo protetto mentre era inseguito dai nemici.

La tradizione dell'albero di Natale, considerata dai cattolici un uso protestante, rimase tipica delle regioni a Nord del Reno; è solo grazie agli ufficiali prussiani, dopo il Congresso di Vienna, che si ebbe la sua diffusione.

A Vienna l'albero di Natale apparve nel 1816 per volere della principessa Von Nassau-Weilburg , mentre in Francia fu introdotto dalla duchessa di Orleans nel 1840.

A tutt'oggi, la tradizione dell'albero di Natale, così come molte le altre tradizioni natalizie correlate, è sentita in modo particolare nei Paesi europei di lingua tedesca (ne è prova l'usanza dei mercatini di Natale), sebbene sia ormai totalmente accettata anche fra i cattolici (che spesso lo affiancano al tradizionale presepe).

Alberi di Natale

Navigare Facile